ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Armata Tank", svelati i segreti della fuoriserie russa dei carri armati

Promette di fare la gioia di ministri e generali, l’Armata Tank, il nuovo mezzo corazzato cingolato prodotto in Russia. Testato e sperimentato

Lettura in corso:

"Armata Tank", svelati i segreti della fuoriserie russa dei carri armati

Dimensioni di testo Aa Aa

Promette di fare la gioia di ministri e generali, l’Armata Tank, il nuovo mezzo corazzato cingolato prodotto in Russia.

Testato e sperimentato segretamente per mesi, il veicolo promette grandi novità sul piano tattico, grazie alla sua versatilità. Il mezzo è altamente robotizzato, e può essere condotto da un equipaggio di sole due persone.

Il progetto è stato sviluppato negli ultimi cinque anni dalla Uralvagonzavod Corporation, che ora è giunta al test di alcuni carri in versione “Beta”.

Se la sperimentazione darà risultati positivi, per l’Armata comincerà una produzione in serie, che potrebbe raggiungere le 2300 unità.

La presentazione ufficiale è attesa per la sfilata del 9 maggio sulla Piazza Rossa, quando verrà festeggiata la vittoria russa sui nazisti tedeschi.

Tecnicamente, l’arma introduce numerose innovazioni: gestione robotica delle funzioni, trasmissione elettrica alimentata da un motore diesel, capsula blindata multistrato per la protezione dei piloti. Gli esperti inoltre sottolineano che grazie ai sensori di cui è equipaggiato, il tank avrà una precisione di attacco superiore del 15-20 per cento rispetto alle precedenti versioni.

L’attacco è affidato a una torretta telecomandata con un cannone da 125 millimetri, superiore a quelli da 120 installati sui carri Leopard-2. Una mitragliatrice da 30 millimetri potrà essere usata contro droni, elicotteri o velivoli a bassa quota, mentre una mitragliatrice pesante avrà il compito di neutralizzare missili anticarro o altri proiettili in arrivo.