ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Primo maggio, in Grecia Varoufakis nel corteo dei lavoratori

Migliaia di manifestanti e qualche ministro di governo hanno celebrato il primo maggio fianco a fianco nel centro di Atene. Il titolare delle Finanze

Lettura in corso:

Primo maggio, in Grecia Varoufakis nel corteo dei lavoratori

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di manifestanti e qualche ministro di governo hanno celebrato il primo maggio fianco a fianco nel centro di Atene.

Il titolare delle Finanze Varoufakis, contestato all’estero e amato in patria, ha partecipato alla festa dei lavoratori, mentre i suoi negoziatori stanno tentando di stringere un accordo che salvi la Grecia dal default.

In Spagna, almeno 100mila persone si sono riversate nelle strade di Madrid: una partecipazione più alta degli anni scorsi per una marcia di protesta contro la precarizzazione del lavoro e le politiche del governo.

Rispondendo agli appelli delle principali associazioni sindacali, un’ottantina di cortei si sono svolti in altre regioni del Paese.

A Mosca, la Festa dei lavoratori ha portato in strada decine di migliaia di manifestanti che hanno attraversato la Piazza Rossa cantando canzoni di epoca sovietica.

Seguitissimo anche il corteo convocato dal Partito comunista di Zjuganov, dove non era difficile distinguere manifesti inneggianti a Lenin e Stalin.

“Questa è una festa per la pace e per il lavoro – afferma Valentina – Mosca è la mia città e mi piace celebrare questa festa in piazza ogni anno”.

Oleg dice di condividere la linea politica del governo russo: “Sono qui perché sono d’accordo con il nostro presidente”, afferma.

Motivazioni diverse, ma la stessa voglia di celebrare, nonostante la crisi economica, le sanzioni occidentali e il crollo del rublo.