ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Proteste pacifiche a Baltimora, New York e altre città Usa contro violenza delle polizia

La popolazione civile e gli studenti di Baltimora marciano per le strade della città. Una manifestazione pacifica alla quale hanno preso parte

Lettura in corso:

Proteste pacifiche a Baltimora, New York e altre città Usa contro violenza delle polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

La popolazione civile e gli studenti di Baltimora marciano per le strade della città. Una manifestazione pacifica alla quale hanno preso parte centinaia di persone per dimostrare che le proteste non significano necessariamente caos e distruzione. E per chiedere giustizia dopo la morte del 25nne di colore Freddie Gray.

La marcia si è conclusa davanti al municipio della città, fino agli anni Novanta del secolo scorso una delle più violente degli Stati Uniti. L’atmosfera pacifica era in netto contrasto con le scene da guerriglia urbana che si erano scatenate i giorni scorsi a margine dei funerali di Freddie Gray.

Per non sottrarre risorse all’eccezionale mobilitazione delle forze dell’ordine, la partita di baseball tra i Baltimore Orioles e i Chicago White Sox si è giocata a stadio vuoto. Il Governatore del Maryland Larry Hogan, che dopo i disordini dei giorni scorsi aveva dichiarato lo stato d’emergenza, ha rivendicato la scelta.

“Per tutta la giornata praticamente tutte le persone con le quali ho parlato ci hanno ringraziato” ha detto Larry Hogan. “Grazie di aver mobilitato l’esercito, grazie di aver mobilitato la polizia di Stato del Maryland, grazie per aver riportato la legge e l’ordine in città. Se vi ricordare lunedì notte la città era in fiamme, le auto incendiate, i negozi saccheggiati, le case della gente distrutte. I cittadini sono ben contenti che siamo qui”.

A Baltimora resta in vigore il coprifuoco, scattato alle 10 di sera ora locale. Intanto a New York, come in altre città degli Stati Uniti, centinaia di persone hanno manifestato contro la violenza della polizia ai danni della comunità afroamericana in primis.

Diverse inchieste, sia interne alla polizia che indipendenti, sono state avviate a Baltimora per capire in che circostanze Freddie Gray abbia subito la frattura alle vertebre cervicali che ne ha causato la morte.