ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Costruzioni più sicure: dal tufo un materiale che si rafforza riscaldandosi

Lettura in corso:

Costruzioni più sicure: dal tufo un materiale che si rafforza riscaldandosi

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli scienziati dell'Università di Cracovia assicurano: salverà dagli incendi e i metalli dalla corrosione. E sarà pure economico.

Un nuovo materiale per costruzioni con un alto potenziale isolante ed elevata resistenza. Lo hanno realizzato degli scienziati polacchi, dal tufo vulcanico. Sostengono che potrà rimpiazzare i comuni materiali per le costruzioni in un futuro prossimo. E costerà anche meno.

I ricercatori dell’“Università di Cracovia”:http://www.pk.edu.pl/index.php?lang=en lo hanno realizzato mescolando le pietre di tufo, formate da polvere vulcanica, a soluzioni alcaline e vetro. Ottenendo un composto più duro del granito.

Janusz Mikula, professore all’Università della tecnologia di Cracovia, sostiene che “il nostro geopolimero è differente dagli altri, perché ha delle specifiche proprietà. Innanzitutto, la sua forza aumenta con la temperatura. Immaginate un incendio in casa. La temperatura sale a 800, 900 gradi celsius. Normalmente, i tradizionali materiali per costruzioni cominciano a perdere forza. Cominciano a disintegrarsi, a rompersi. Per contro, il nostro polimero non si rompe e la sua forza aumenta”.

Caratteristiche che ne fanno, secondo gli scienziati, un materiale adattissimo alle costruzioni. Ma può avere anche altri usi. Per esempio può essere sostituito al polistirolo espanso come isolante.

Il geopolimero ha una struttura porosa che gli consente di “respirare”. Assorbe acqua e restituisce aria, regolando l’umidità e assorbendo anche gli odori. Ciò lo rende utilizzabile anche come rivestimento di metalli, per evitarne la corrosione.

I loro creatori lo ritengono ottimo anche per essere utilizzato nell’industria aerospaziale.