ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bikers nazionalisti russi depongono fiori ad Auschwitz

“I lupi della notte” – gli ultranazionalisti biker russi il cui leader Aleksandr Zaldostanov è amico del Presidente russo Vladimir Putin – hanno

Lettura in corso:

Bikers nazionalisti russi depongono fiori ad Auschwitz

Dimensioni di testo Aa Aa

“I lupi della notte” – gli ultranazionalisti biker russi il cui leader Aleksandr Zaldostanov è amico del Presidente russo Vladimir Putin – hanno aggirato il divieto d’ingresso della Polonia e hanno si sono recati ad Auschwitz per deporre di fiori.

I motociclisti erano stati bloccati i giorni scorsi alla frontiera tra Bielorussia e Polonia, in corrispondenza del posto di frontiera di Brest. La maggior parte ha dunque aggirato il blocco raggiungendo la Polonia in auto o in aereo, per poi incontrare i “colleghi” bikers polacchi che hanno fornito loro delle motociclette.

Il viaggio, cominciato a Mosca la settimana scorsa, sin compie sulle orme dell’Armata Rossa e la meta ultima è Berlino, da raggiungere in tempo per il 9 di maggio, giorno delle commemorazioni del 70esimo anniversario della vittoria dell’Unione Sovietica contro la Germania Nazista.