ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina-Ue: nessuna missione di pace europea nell'Est

Al vertice bilaterale, il presidente del Consiglio Europeo Tusk chiede all'Ucraina di accellerare sulle riforme

Lettura in corso:

Ucraina-Ue: nessuna missione di pace europea nell'Est

Dimensioni di testo Aa Aa

Al vertice tra Ucraina e Unione europea a Kiev, il presidente ucraino Poroshenko ha colto l’occasione per ribadire l’interesse dell’Ucraina ad una futura adesione all’Unione, ma il Presidente del Consiglio Donald Tusk, pur esprimendo sostengo per la difficile situazione del paese, ha sottolineato che molto resta ancora da fare.

“L’Europa non puo’ fare il lavoro duro al posto vostro- ha detto Tusk- Siete soltanto voi, la nazione ucraina, il governo e il parlamento che puo’ portare avanti il duro lavoro di riformare l’Ucraina, per rendere l’Ucraina una paese piu’ benestante e piu’ equo”

Secondo le autorità europee l’Ucraina si deve impegnare in particolare per combattere la corruzione, ma per il presidente ucraino Poroshenko, il suo paese è già sulla strada giusta.

“Chiediamo una valutazione obiettiva dell’azione condotta dal governo. La tesi secondo cui l’Ucraina è indientro nelle riforme, non è completamente obiettiva e non è completamente vera” – ha replicato il presidente ucraino.

A Kiev il Presidente del Consiglio europeo Tusk ha reso omaggio alle vittime dell’euromaidan, giovani che oltre un anno fa hanno perso la vita per rovesciare il regime filo russo, e avvicinarsi all’Europa, un movimento che ha portato alla destabilizzazione del paese e alle proteste dei separatisti filo-russi nell’est.

Una situazione irrisolta, ricorda il corrispondente di EuroNews Dmytro Polonsky: “L’Unione europea non ha un piano politico per risolvere il conflitto a Dombass. Brussels non intende mandare in Ucraina una missione di pace come richiede il presidente Poroshenko”