ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Still life di Uberto Pasolini

Lettura in corso:

Still life di Uberto Pasolini

Dimensioni di testo Aa Aa

Questa settimana Cinema Box è dedicato a “Still life” del regista italiano Uberto Pasolini. John May è un uomo solitario che nessuno nota. Nonostante

Questa settimana Cinema Box è dedicato a “Still life” del regista italiano Uberto Pasolini.

John May è un uomo solitario che nessuno nota. Nonostante la sua vita abitudinaria ha un impiego strano: rintracciare la famiglia di coloro che muoiono da soli per organizzare il funerale.

Un giorno pero’ viene licenziato ma prima di andarsene deve risolvere un ultimo caso.

L’attore britannico Eddie Marsan incarna perfettamente questo ruolo di uomo completamente messo da parte dalla società e incapace di adattarsi ad un sistema basato sulla competitività e la produttività, un mondo in cui la morte è un tema da evitare.

Il film ritrae la morte in modo originale: non siamo al melodramma o alla tragedia. Uberto Pasolini adotta un registro un po’ paradossale e particolare, quello delle commedie tristi.

Il tema della morte è inoltre un modo per parlare della solitudine nelle società contemporanee. Uberto Pasolini lo fa in un modo crudo e a volte poetico.

Val la pena di seguire la commovente magia di questa produzione italo-britannica. Buona visione e a presto.