ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Apple Watch arriva nei negozi. Il cambio di strategia di Cupertino

Lettura in corso:

L'Apple Watch arriva nei negozi. Il cambio di strategia di Cupertino

Dimensioni di testo Aa Aa

Lancio in sordina per l’Apple Watch? Così sembrerebbe data l’assenza di code nel giorno in cui il nuovo prodotto di Cupertino sbarca nei negozi.

Ricordiamoci, però, che l’azienda americana ha cambiato strategia: vuole posizionare l’orologio intelligente come un oggetto di moda e, perciò, permette l’acquisto solo in alcune boutique. Negli Apple Store lo si può provare, ma i clienti sono invitati a ordinarlo online.

“Viviamo in un’epoca in cui Apple è riuscita a creare un bisogno per i propri prodotti”, dice una cliente francese. “In principio era l’iPad, ora c‘è l’Apple Watch e un intero mercato costruito sugli orologi connessi”, aggiunge.

Con il lancio nei 9 Paesi della prima ondata (in Italia si dovrà attendere la seconda metà di maggio) ecco arrivare anche le prime stime di vendita. Basandosi sui pre-ordini online, un analista di FBR Capital Markets ha alzato il tiro a 20 milioni di unità.

Il dispositivo è altamente personalizzabile ma, in base ai dati statunitensi, quasi due terzi dei clienti hanno scelto la versione più economica “Sport Edition”.