ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi greca, cinque anni fa la prima richiesta di salvataggio

Lettura in corso:

Crisi greca, cinque anni fa la prima richiesta di salvataggio

Dimensioni di testo Aa Aa

Il 23 aprile è un anniversario amaro per l’economia della Grecia. Cinque anni fa l’allora leader del partito socialista e premier George Papandreou rivolgeva un accorato appello, chiedendo un piano di salvataggio per Atene.

Il Paese ellenico era stato appena tagliato fuori dai mercati con il downgrade a “spazzatura” del proprio debito da parte delle agenzie di rating.

Il resto è storia: al primo pacchetto di aiuti da 110 miliardi di euro ne è seguito un secondo da 130 miliardi. Entrambi subordinati alla realizzazione di durissime misure di austerità.

“La nostra vita è molto peggiorata”, commenta un’abitante di Atene, Dafni Georgiopoulou. “Come potete vedere sono abbastanza vecchia, mio marito è pensionato e non abbiamo assolutamente una vita agiata. Noi non possiamo farci niente, ma quelli che sono al potere devono trovare una soluzione per il popolo greco perché le cose non vanno bene”, aggiunge la signora 64enne.

“È un fatto che le cose siano molto difficili per il popolo greco”, gli fa eco un pensionato 60enne, Sotiris Prentzas. “La responsabilità di questa situazione è di tutti, di coloro che hanno governato, del popolo e degli europei”, conclude.

Scampoli di ripresa economica si sono visti a fine 2014 ed il precedente governo guidato da Antonis Samaras aveva persino tentato un ritorno sui mercati del debito.

Ma la crisi politica e le elezioni di gennaio, che hanno mandato al potere il partito anti-austerity di Syriza causando l’attuale braccio di ferro con l’Europa, hanno riportato la Grecia là dove tutto era cominciato: sull’orlo del default.

Non che la ricetta di tagli “lacrime sangue” della cosiddetta troika di creditori (Unione europea, Bce e Fmi) si sia dimostrata vincente: in sei anni di recessione la Grecia ha bruciato un quinto del suo Pil e visto disoccupazione e povertà schizzare a livelli vertiginosi.