ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Minatori greci contro il Governo Tsipras

Una miniera d’oro è qualcosa di prezioso per un Paese in crisi. E’ quello che sostengono i quattromila minatori greci che sono scesi in strada ad

Lettura in corso:

Minatori greci contro il Governo Tsipras

Dimensioni di testo Aa Aa

Una miniera d’oro è qualcosa di prezioso per un Paese in crisi. E’ quello che sostengono i quattromila minatori greci che sono scesi in strada ad Atene per manifestare contro la decisione del governo Tsipras di sospendere la licenza per lo sviluppo della miniera di Skouries, per ragioni ambientali. Contemporaneamente, un’altra manifestazione sosteneva le ragioni del governo.
“Un governo di sinistra getta via duemila posti di lavoro – dice un manifestante -. Avete mai sentito di un governo di sinistra che crea tanti disoccupati? Chiediamo qualcosa di molto semplice: il nostro diritto di vivere e lavorare”.
Suilla miniera di Skouries, in Calcidica, resta sospeso un investimento da 642 milioni di euro
“In un Paese col 25 per cento di disoccupati – dice il corrispondente di euronews Apostolos Staikos -, i minatori sostengono che il governo li condanna al declino. La miniera d’oro ha diviso la pubblica opinione. Il dilemma tra ambiente e sviluppo economico riguarda tutti: cittadini, esperti e il governo chiamato a sciogliere il nodo”.