ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa. Crede di usare Taser ma è la pistola. Agente bianco uccide sospetto nero

Oklahoma, Stati Uniti. È stato incriminato per omicidio Robert Bates, vicesceriffo di Tusla, per l’uccisione di Eric Harris. L’agente, un volontario

Lettura in corso:

Usa. Crede di usare Taser ma è la pistola. Agente bianco uccide sospetto nero

Dimensioni di testo Aa Aa

Oklahoma, Stati Uniti. È stato incriminato per omicidio Robert Bates, vicesceriffo di Tusla, per l’uccisione di Eric Harris.

L’agente, un volontario di 73 anni, bianco, ha sparato al sospetto, un uomo di colore, credendo di impugnare il Taser anzichè la propria arma di ordinanza.

La polizia ha diffuso il video girato dalla telecamera indossata dall’agente. Harris viene colpito una volta immobilizzato al suolo. Attenzione: le immagini che potete vedere nel video qui sotto potrebbero urtare la vostra sensibilità.

La Polizia di Tusla (Tusla Police Department) ha diffuso un comunicato per chiarire che l’incidente e l’agente coinvolto non appartengono al dipartimento bensì all’Ufficio dello Sceriffo della Contea di Tusla (Tusla County).

Harris, 43 anni, si era dato alla fuga dopo aver tentato di vendere illegalmente una pistola ad un agente sotto copertura. Al momento in cui è stato colpito era disarmato. È deceduto una volta arrivato in ospedale.