ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Per Walter Scott funerale nella bandiera americana

Esequie a Summerville per l'uomo ucciso una settimana fa da un poliziotto. Veglia funebre anche a North Charleston.

Lettura in corso:

Per Walter Scott funerale nella bandiera americana

Dimensioni di testo Aa Aa

Una folla in lacrime ha preso parte ai funerali di Walter Scott, cinquantenne di colore ucciso da un poliziotto una settimana fa. La cerimonia si è svolta a Summerville, South Carolina. La bara era coperta dalla bandiera americana.

L’uomo è stato colpito alle spalle mentre fuggiva, dopo che era stato fermato in auto per un controllo di routine: un faro della sua Mercedes non era funzionante. Forse ha provato a scappare per una questione di alimenti non pagati alla ex moglie. Questa l’ipotesi dell’avvocato.

Un’amica di famiglia degli Scott afferma che quanto è avvenuto “è una tragedia senza senso. Qualcosa che si sarebbe potuto evitare. So per certo che, all’accademia, ai poliziotti viene insegnato di non sparare a qualcuno che scappa. A meno che non sia in pericolo la vita di qualcun altro”.

Veglia in memoria e di protesta a North Charleston, dove è avvenuta la tragedia. Non basta alla gente di colore il licenziamento del poliziotto che ha sparato, indagato ora per omicidio.

“Gli uomini mentono, i poliziotti mentono. Le videocamere dei cellulari no” si legge sui cartelli. È stato proprio il video di un passante a incastrare l’agente.