ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bombe dell'Isil su Aleppo

Edifici distrutti, diversi morti e feriti. Sotto attacco da parte del califfato la seconda città siriana.

Lettura in corso:

Bombe dell'Isil su Aleppo

Dimensioni di testo Aa Aa

Aleppo, seconda città siriana bombardata nella notte tra venerdì e sabato dall’Isil. Devastazione nel quartiere di Sulaymaniyah. Almeno otto persone sono rimaste uccise, stando a quanto riporta la tv di Stato. Decine i feriti.

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, il numero delle vittime è destinato a incrementarsi, visto che molte persone sono intrappolate sotto le macerie degli edifici colpiti.

Almeno 20 militari sono morti, inoltre, in un attacco jihadista contro la base aerea di Khalkhala, nella provincia di Sweida, nel sud del Paese. Nell’assalto sono rimasti uccisi anche 15 miliziani.

L’esercito sarebbe riuscito a respingere l’attacco, ma non ci sono conferme ufficiali.

Il doppio assedio a Yarmouk

Resta drammatica anche la situazione del “campo di Yarmouk“http://it.euronews.com/2015/04/02/siria-yarmouk-e-un-terreno-di-battaglia-jihadisti-attaccano-campo-profughi/, alla periferia di Damasco.

“Dopo oltre due anni di spietato assedio – aveva detto giovedì il segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon – 18.000 rifugiati palestinesi e siriani sono ora ostaggio del Daesh e di altri estremisti. Il nostro campo profughi comincia a somigliare a un campo di morte. Riceviamo rapporti preoccupanti di massicce aggressioni al campo e ai civili che vi sono ospitati”.

L’emissario aggiunto per le Nazioni Unite, Ramzy Ezzeldin Ramzy, è in missione a Damasco per affrontare l’emergenza umanitaria del campo, dal quale secondo alcune fonti l’esercito regolare starebbe cercando di scacciare i terroristi.

Immagini diffuse sui social media e non verificabili, mostrano la distribuzione di aiuti agli sfollati che sarebbe avvenuta a sud della capitale siriana.