ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Milano: un uomo entra nel palazzo e uccide tre persone fra cui un giudice

Cominciano a delinearsi i contorni della tragedia occorsa questo giovedì mattina al tribunale di Milano. Claudio Giardiello, imprenditore noto alle

Lettura in corso:

Milano: un uomo entra nel palazzo e uccide tre persone fra cui un giudice

Dimensioni di testo Aa Aa

Cominciano a delinearsi i contorni della tragedia occorsa questo giovedì mattina al tribunale di Milano. Claudio Giardiello, imprenditore noto alle cronache giudiziarie per diverse bancarotte entra nel palazzo con un tesserino falso evitando i controlli. ha una pistola. Fa fuoco contro un suo ex avvocato che stava testimoniando contro di lui, ferisce a morte un coimputato che morirà in ospedale, un altro sopravvive. Poi scende di un piano e ammazza il giudice Fernando Ciampi nel suo ufficio prima di darsi alla fuga in scooter. Verrà arrestato a qualche chilometro.

Dice un testimone: “Ho visto un uomo con borsa, forse un avvocato riverso in un ingresso secondario”.

Il giudice Ciampi, dal canto suo, aveva emesso una sentenza avversa a Giardiello in un altro processo collegato alla bancarotta di Giardiello.

Il ministro dell’interno Alfano ha detto: “Ciò che accaduto a Milano è terribil e purtroppo non è la prima volta. Ma non deve più accadere”.

La sparatoria al tribunale di Milano non è infatti il primo episodio in cui qualcuno è riuscito a entrare armato nelle aule di giustizia e uccidere delle persone. Altri due episodi si sono svolti a Reggio Emilia e a Varese, quando due uomini si resero protagonisti di sparatorie nel corso di due udienze di divorzio.