ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Omicidio Nemtsov: oggi nuova udienza sospetti

Il principale sospetto per l’omicidio dell’esponente d’opposizione Boris Nemtsov, Zaur Dadaev, ha ritrattato la propria confessione sostenendo di

Lettura in corso:

Omicidio Nemtsov: oggi nuova udienza sospetti

Dimensioni di testo Aa Aa

Il principale sospetto per l’omicidio dell’esponente d’opposizione Boris Nemtsov, Zaur Dadaev, ha ritrattato la propria confessione sostenendo di aver parlato sotto pressione delle autorità russe.

Nel frattempo un tribunale di Mosca ha dichiarato illegittimo l’arresto di altre 3 persone già incarcerate nel quadro dell’inchiesta sulla morte di Nemtsov, la sera del 27 febbraio scorso, a poca distanza dal Cremlino. I 3 sospetti, Khamzat Bakhaev, Shadid Gubashev e Tamerlan Eskerkhanov, resteranno tuttavia in detenzione preventiva ancora fino alla nuova udienza che si terrà oggi, 7 aprile, a Mosca.

L’opposizione russa ha richiesto al sindaco della capitale l’autorizzazione per una manifestazione da tenere il prossimo 19 aprile. Il partito liberale Parnas, di cui Nemtsov era co-Presidente, e il movimento Solidarnost sono tra gli organizzatori della marcia. Il 1 marzo scorso un’iniziativa analoga era stata cancellata dopo l’omicidio e trasformata in marcia funebre in onore di Nemtsov.