ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mali: Sjaak Rijke è libero e presto tornerà a casa

Dopo 1224 giorni di detenzione, Sjaak Rijke è libero. L’ostaggio olandese in Mali è stato liberato dalle forze speciali francesi. Era stato rapito a

Lettura in corso:

Mali: Sjaak Rijke è libero e presto tornerà a casa

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo 1224 giorni di detenzione, Sjaak Rijke è libero. L’ostaggio olandese in Mali è stato liberato dalle forze speciali francesi. Era stato rapito a Timbuktu il 25 novembre del 2011 dai miliziani di ‘‘Al Qaida nel Maghreb islamico’‘ (Aqim). Prima di essere rimpatriato, l’olandese è stato trasferito nella città di Tessalit, nel nord del Mali, vicino al confine con l’Algeria.

‘‘Per noi, per le nostre forze speciali è stata una sorpresa la liberazione di questo ostaggio, perché non avevamo informazioni precise sulla sua presenza. È stata una soddisfazione riuscire a attaccare il gruppo terroristico salvando la vita dell’ostaggio’‘, ha detto François Hollande.

Nel corso del blitz diversi jihadisti sono stati uccisi e catturati. Sjaak Rijke presto tornerà a Woerden, la sua città nei Paesi Bassi che si trova nella provincia di Utrecht. Qui lo aspettano i suoi colleghi e il suo lavoro in un’azienda ferroviaria. “Spero che sia capace di riprendere in mano la sua vita, di tornare a fare il suo lavoro o anche altro. Gli auguro, insomma, di essere felice”, dice un collega.