ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pasqua, anche in Iraq e Siria si celebra la Messa

Mentre nella sua benedizione “Urbi et orbi” Papa Francesco esortava la comunità internazionale a non restare inerte davanti alle grandi emergenze

Lettura in corso:

Pasqua, anche in Iraq e Siria si celebra la Messa

Dimensioni di testo Aa Aa

Mentre nella sua benedizione “Urbi et orbi” Papa Francesco esortava la comunità internazionale a non restare inerte davanti alle grandi emergenze umanitarie in Siria e Iraq, nei due Paesi i cristiani celebravano la resurrezione di Cristo. Una messa nella cattedarale di San Giuseppe, nella città curda di Erbil dove i cristiani iracheni vivono da rifugiati in campi profughi dopo la conquista di Mosul da parte dell’Isil. Secondo le Nazioni Unite sono almeno due milioni gli sfollati in seguito all’avanzata degli uomini del Califfato.
Celebrazioni anche in Siria, a Damasco, dove il patriarca cattolico siriano, Gregorio III, ha fatto appello perché venga ristabilita la pace in tutta la regione. Centinaia i cristiani, che in Iraq costituiscono il 10% della popolazione, che hanno preso parte nonostante le difficoltà, alla messa e che hanno acceso candele, pregando per la pace.