ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Australia, manifestazioni anti-islamiche e proteste antirazziste

Scontri e disordini in Australia a margine di una serie di iniziative promosse da gruppi islamofobi. Le manifestazioni in chiave anti-araba che si

Lettura in corso:

Australia, manifestazioni anti-islamiche e proteste antirazziste

Dimensioni di testo Aa Aa

Scontri e disordini in Australia a margine di una serie di iniziative promosse da gruppi islamofobi.

Le manifestazioni in chiave anti-araba che si sono svolte in molte città del paese, hanno scatenato a loro volta le contro-manifestazioni dei militanti per i diritti civili e contro il razzismo.

A Melbourne l’iniziativa più affollata. La polizia ha arrestato due uomini e una donna e si sono contati almeno quattro feriti.

“Vogliamo difendere il diritto di chiunque a vivere qua”.

“Non c‘è posto per l’islamofobia a Melbourne e in tutta la società australiana”.

A promuovere le iniziative anti-Islam una associazione identitaria, Reclaim Australia. Uno dei suoi esponenti, Shermon Burgess, ha richiamato un piano di attentati sventato nel 2005.

“Sette musulmani progettavano di far esplodere il Melbourne Cricket Ground nel giorno della finale. Se ci fossero riusciti avrebbero ucciso centinaia di persone. Uno dei responsabili ha vissuto per 19 anni in Australia sostenuto dai servizi sociali”.

Secondo media locali, Burgess fa parte dell’Australian Defense League, una formazione di estrema destra.

Secondo media locali, Burgess fa parte dell’Australian Defense League, una formazione di estrema destra.