ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Aria di festa a Teheran dopo l'accordo sul nucleare

E’ ancora aria di festa a Teheran. Gli iraniani celebrano l’accordo quadro sul programma nucleare firmato a Losanna che pone le condizioni per un

Lettura in corso:

Aria di festa a Teheran dopo l'accordo sul nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ ancora aria di festa a Teheran. Gli iraniani celebrano l’accordo quadro sul programma nucleare firmato a Losanna
che pone le condizioni per un ritorno a pieno titolo del loro Paese sulla scena internazionale. Il ministro degli esteri Zarif è stato accolto in Patria come un eroe: tutti i dettagli del trattato dovranno essere messi a punto entro il 30 giugno.
Il dipartimento di Stato americano risponde alla critica che il governo avrebbe ammorbidito la propria posizione per giungere a un’intesa.
“Abbiamo chiarito – ha detto la portavoce del Dipartimento di Stato Marie Harf – che uno degli elementi che hanno sempre fatto parte del negoziato è che le sanzioni saranno tolte progressivamente. Il meccanismo è che l’Iran vedrà cancellare le sanzioni solo se rispetterà, in modo verificabile, i suoi impegni. La nostra posizione fondamentale nel negoziato non è mai cambiata”.
L’accordo ha aperto però un nuovo fronte di tensione diplomatica in Medio Oriente: il primo ministro israeliano Netanyahu ritiene che l’intesa spiani la strada all’acquisizione iraniana dell’arma atomica e vi vede dunque una minaccia all’esistenza dello Stato ebraico.