ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan Fashion Week, il "glamour" conquista Karachi.

Lettura in corso:

Pakistan Fashion Week, il "glamour" conquista Karachi.

Dimensioni di testo Aa Aa

Non solo Parigi, Milano, New York. La settimana della moda va scena anche a Karachi in Pakistan. Tra i primi stilisti a sfilare in passerella Sania

Non solo Parigi, Milano, New York. La settimana della moda va scena anche a Karachi in Pakistan.

Tra i primi stilisti a sfilare in passerella Sania Maskatiya, una delle giovani designer più promettenti del Paese. Negli ultimi anni le sue collezioni hanno conquistato l’attenzione di critica e buyer, incrementando fatturato e business. Un marchio apprezzato per i tessuti ricercati e i colori unici.

“In questa sfilata abbiamo voluto rendere omaggio al mestiere dei sarti. A tutti quei mestieri artigianali dove si usano ancora le forbici, la carta. E’ un fiorire di stampe e ricami, tagli e forme differenti, una collezione divertente, fresca, giovane” ha raccontanto Sania Maskatiya.

Altra protagonista Nida Azwer. La sua moda trae ispirazione dal vintage e dai classici mixati a elementi innovativi. Ecco allora abiti caratterizzati da tessuti luxury impreziositi da ricami a mano. “Mi sono ispirata al Rinascimento, abbiamo usato organza, chiffon e molta sete. Vestiti importanti, molte stampe, un lavoro molto certosino.”

Stile decisamente diverso per Huma Adnan, stilista della griffe FNK. Un mix di tradizione e mood etnico. Grande successo anche per Sadaf Maalaterre, nato a Karachi ma di orgine francese. La sua casa di moda, lanciata nel 2005, ha conquistato anche mercati internazionali. Segno che la settimana della moda in Pakistan sta diventando sempre più influente nel mondo del fashion-business.

Ne sa qualcosa Hassan Shahryar Yasin, uno dei fashion-designer più influenti del Paese: “Gli stilisti prima facevano solo quello che volevano, sfilavano quando era più congeniale a loro, senza seguire delle regole, ora invece c‘è disciplina, c‘è un programma, si sfila in primavera e in autunno. Se si vuole conquistare il mercato internazionale si deve fare questo; il tessile è uno dei settori più importanti nel mondo, e lo è anche per il Pakistan, secondo paese produttore dopo la Cina. Se non c‘è sinergia tra industria tessile e industria della moda non si arriva da nessuna parte.”

Sulle passerelle non solo stilisti affermati, ma anche giovani designer pieni di idee e speranze, i nuovi talenti della moda pakistana.