This content is not available in your region

Battaglia elettorale nel vivo in Regno Unito, dibattito tv tra tutti i candidati

Access to the comments Commenti
Di Alfredo Ranavolo
Battaglia elettorale nel vivo in Regno Unito, dibattito tv tra tutti i candidati

<p>Entra nel vivo la campagna elettorale britannica, con il primo dibattito televisivo tra i candidati alla poltrona di primo ministro.</p> <p>Il 7 maggio i “conservatori“https://www.conservatives.com/ di David Cameron andranno a caccia di una complicata riconferma. Rispetto a cinque anni fa la sfida coi <a href="http://www.labour.org.uk">laburisti</a> di Ed Milliband appare molto più equilibrata. <a href="http://ukpollingreport.co.uk/">Alcuni sondaggi danno questi ultimi in testa di un’incollatura</a>.</p> <p>Secondo l’ultimo pubblicato da Populus, sono al 34%, due punti davanti ai tories. Seguono gli euroscettici dello Ukip al 15%, i liberal democratici al 9%, e i verdi al 5 per cento.</p> <p>Chi pare destinato inevitabilmente, in base a questi numeri, a perdere parecchio terreno (e il ruolo di ago della bilancia) sono i <a href="http://www.libdems.org.uk/">liberaldemocratici</a> di Nick Clegg.</p> <p>È quantomai probabile, comunque, che si debba mettere in piedi in qualche modo una coalizione per trovare una maggioranza. </p> <p>Una proiezione della composizione della Camera dei comuni dà ai conservatori 276 seggi (da 306), ai laburisti a 270 (258), ai nazionalisti scozzesi 50 (6), ai liberaldemocratici 28 (57), agli indipendentisti 4 (0). Sparsi tra altri partiti i restanti 22.</p> <p>Visto il sistema uninominale secco che vige nel Regno Unito, le intenzioni di voto non necessariamente consentono di portare a casa un buon numero di seggi. </p> <p>È il caso dello <a href="http://www.ukip.org/splash2?splash=1">Ukip</a> di Nigel Farage, che nei sondaggi è dato attorno al 15 per cento. Ma, a dispetto della crescente popolarità e del brillante risultato alle Europee 2014, non dovrebbe, alla fine, avere più di 4 deputati. Comunque più degli zero attuali.</p> <p>Decisive saranno le posizioni che assumeranno i Nazionalisti scozzesi di Nicola Sturgeon, accreditati di un pienone nelle terre al di là del Vallo di Adriano.</p> <p>Completano il quadro i <a href="https://www.greenparty.org.uk/">Verdi</a> d Natalie Bennett e il <a href="http://www.partyof.wales/">partito gallese</a> di Leanne Wood.</p> <p>Appuntamento alle 20 ora britannica (le 21 in Italia) a Manchester.</p>