ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quote latte addio, ma i piccoli produttori temono di scomparire

Manifestazione di protesta dei piccoli produttori di latte europei a Bruxelles nel giorno in cui l’Europa dice addio alle quote latte, un sistema

Lettura in corso:

Quote latte addio, ma i piccoli produttori temono di scomparire

Dimensioni di testo Aa Aa

Manifestazione di protesta dei piccoli produttori di latte europei a Bruxelles nel giorno in cui l’Europa dice addio alle quote latte, un sistema durato oltre 30 anni che definifiva quanto un paese poteva produrre all’anno.

La liberalizzazione del mercato pero’ andrà a vantaggio solo delle grandi aziende, afferma l’allevatore tedesco Karl-Otto Vollrath: “Con la fine del sistema delle quote, non ci saranno vincitori tra gli agricoltori, non importa se hai 50 o 500 mucche.

“Se scompariranno i piccoli produttori, gli fa eco il deputato verde José Bové, compariranno sempre piu’ fattorie-fabbriche di 1000/2000/5000 mucche che produrranno materia prima per l’industria”.

Per un’altra deputata ecologista Maria Heubuch c‘è il rischio che molti allevatori producano latte ricevendo un prezzo inferiore alle loro spese: “Se la produzione europea di latte continuerà a salire, i prezzi continueranno a scendere, questa sarà la prima conseguenza”

Il presidente dell’associazione europea dei produttori di latte Romuald Schaber ha proposto un meccanismo di transizione, “un programma di responsabilità del mercato- dice- che agisca in tempi di crisi, cosi’ da incentivare a produrre meno, se c‘è troppa produzione fino al riequilibrio del mercato, per evitare che il prezzo del latte cada in un pozzo senza fondo”

Da parte sua il commissario europea all’agricoltura Phil Hogan sta negoziando con la Banca europea degli Investimenti per agevolare l’accesso al credito degli allevatori, affiché ottengano prestiti che tengano conto delle fluttuazioni del prezzo de latte.