ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Debito greco, negoziati in corso. I dettagli del nuovo piano di Atene

Lettura in corso:

Debito greco, negoziati in corso. I dettagli del nuovo piano di Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Riuscirà Atene ad assicurarsi i 7,2 miliardi di euro di aiuti dei creditori internazionali oggi congelati? Dalla risposta dipende la permanenza della Grecia nella zona euro.

Nonostante il primo ministro Tsipras si dica sicuro di un esito positivo dei negoziati, infatti, il Paese potrebbe ritrovarsi, a fine aprile, a corto di fondi. Da questo scenario a quello del default sul debito e dell’uscita “accidentale” dalla moneta unica il passo è breve.

Ma gli esperti sono fiduciosi: “Mi aspetto che un accordo prima o poi venga trovato, ma solo in extremis”, commenta Jeremy Stretch di CIBC. “Credo che qualsiasi accordo dovrà prevedere qualche concessione in termini di aumento dell’Iva, e che gli altri potenziali nodi saranno relativi all’età pensionabile e all’ammontare delle pensioni”, aggiunge.

Da Bruxelles intanto filtrano dettagli del piano greco: privatizzazioni per un miliardo e mezzo di euro, giro di vite sull’evasione fiscale, una “bad bank” per i prestiti deteriorati ma anche un alleggerimento dell’austerity per le categorie in difficoltà.

“Il Gruppo di Lavoro europeo dovrebbe ricevere e valutare lo stato dei lavori con ogni probabilità questo mercoledì”, spiega da Bruxelles la corrispondente di Euronews Efi Koutsokosta. “E, secondo i funzionari europei, un Eurogruppo straordinario non è da escludere per settimana prossima ma prima del 9 aprile, che è una giornata cruciale dato che la Grecia deve pagare circa 450 milioni di euro al Fondo monetario”, conclude.