This content is not available in your region

Tunisia, colpo a brigada jihadista. Uccisa anche la presunta mente dell'attentato al Bardo

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Tunisia, colpo a brigada jihadista. Uccisa anche la presunta mente dell'attentato al Bardo

<p>Sarebbe stato Khaled Chaib, conosciuto anche come Lokman Abou Sakher, leader della cellula Okba Ibn Nafaa, ad aver architettato l’attentato al museo del Bardo del 18 marzo scorso.</p> <p>Assieme ad altri otto presunti terroristi è stato ucciso in un blitz compiuto dalle forze di sicurezza tunisine nella tarda serata di sabato.</p> <p>“Abbiamo eliminato questa brigata, coinvolta in tutti gli attacchi terroristici che la Tunisia ha subito di recente” ha affermato il primo ministro Habib Essid.</p> <p>Un colpo segnato, nella lotta al terrorismo, proprio alla vigilia della <a href="http://it.euronews.com/2015/03/29/tunisi-i-leader-e-la-gente-comune-in-piazza-per-dire-siamo-tutti-bardo/">marcia di Tunisi</a>. La brigata Okba Ibn Nafaa è considerata responsabile dell’uccisione di circa 60 tra militari e poliziotti, dal 2012 a oggi.</p>