ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Squash: le regole per cominciare

Lo squash è uno sport di racchetta, inventato intorno al 1830 alla Harrow School, in Inghilterra. Gli alunni scoprirono che una pallina bucata

Lettura in corso:

Squash: le regole per cominciare

Dimensioni di testo Aa Aa

Lo squash è uno sport di racchetta, inventato intorno al 1830 alla Harrow School, in Inghilterra. Gli alunni scoprirono che una pallina bucata, schiacciata contro il muro, poteva richiedere una grande varietà di colpi. Oggi lo squash è praticato da circa 20 milioni di persone in tutto il mondo. Se volete aggiungervi, ecco le regole base per cominciare.

Prima di cominciare, testate l’attrezzatura e soprattuto la pallina, in modo che sia adatta al vostro livello. Normalmente, quella utilizzata dai principianti è bianca. Durante il gioco, la pallina puo’ colpire tutte le zone che si trovano sul muro frontale fra il limite di Tin e quello superiore.

In battuta è necessario avere almeno un piede all’interno del box di servizio. La palla deve colpire la zona mediana tra le due linee, per poi cadere nel semicampo opposto a quello da cui si è battuto. Dopo ogni tiro, è meglio rientrare nella T-zone: è quella la miglior posizione per continuare a giocare.

Dopo aver tirato, bisogna lasciare libero l’avversario di colpire. In caso contrario si rischia il Let o addirittura la perdita del punto conquistato. Vince chi arriva agli 11 con almeno due punti di scarto, al meglio dei cinque giochi.