ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germanwings: le ragioni della strage di Lubitz nelle cartelle cliniche?

Saranno consegnate dalla clinica universitaria di Dusseldorf agli inquirenti. Il copilota conosceva bene la zona dove è andato a schiantarsi.

Lettura in corso:

Germanwings: le ragioni della strage di Lubitz nelle cartelle cliniche?

Dimensioni di testo Aa Aa

È il certificato di malattia lasciato a pezzi nel suo appartamento la chiave per venire a capo della strage compiuta da Andreas Lubitz?

Sulla vita del giovane girano le voci più disparate. Su passati problemi psichici, rottura con la fidanzata, il fascino esercitato su di lui da quella zona dove è andato volontariamente a schiantarsi. C’era stato già più di una volta, per praticarvi volo libero.

Lo ricordano bene alcuni membri del club della sua città di origine, Montabaur, dove ha imparato a praticare questa disciplina e col quale ha partecipato a degli stage nella regione Alpi-Alta Provenza
.
Solo la procura potrà dare una risposta. Magari dopo aver esaminato quelle cartelle cliniche che l’Università di Dusseldorf, dove era in cura, non ha reso note per il rispetto della riservatezza, che non viene meno nemmeno dopo la morte e le pesantissime accuse nei confronti del 27enne.

Laconiche, per ora, anche le affermazioni degli inquirenti. Affidate al sostituto procuratore Christoph Kumpa.

“L’ufficio del procuratore di Dusseldorf – ha affermato – ha completato la scorsa notte le perquisizioni nell’appartamento del copilota deceduto e in Renania-Palatinato. Non è stata ritrovata alcuna lettera di addio né di assunzione di responsabilità. Non ci sono indizi che riconducano il gesto a motivi politici o religiosi”.

I medici hanno negato che i trattamenti riguardassero uno stato di depressione. La Germanwings sostiene di non essere a conoscenza di problemi di salute di alcun tipo. Perché abbia voluto volare e compiere una strage proveranno a chiarirlo gli inquirenti.