ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen, il presidente arriva a Riad: nuovi raid aerei su Sanaa

È arrivato a Riad il presidente yemenita Abdo Rabbo Mansur Hadi, fuggito mercoledì sera via mare da Aden, nel Sud del Paese. Il suo viaggio prosegue

Lettura in corso:

Yemen, il presidente arriva a Riad: nuovi raid aerei su Sanaa

Dimensioni di testo Aa Aa

È arrivato a Riad il presidente yemenita Abdo Rabbo Mansur Hadi, fuggito mercoledì sera via mare da Aden, nel Sud del Paese. Il suo viaggio prosegue alla volta di Sharm El Sheikh, in Egitto, dove questo fine settimana è in programma il vertice della Lega araba.

Nuovi raid aerei sono stati compiuti a Sanaa contro le postazioni dei ribelli sciiti Huthi da caccia della coalizione di Paesi arabi guidati dall’Arabia Saudita per fermare la loro avanzata verso Aden e il sud del Paese. Il presidente statunitense Barack Obama ha autorizzato supporto dal punto di vista logistico e in materia di intelligence, ha fatto sapere la Casa Bianca.

Nell’ambito dell’offensiva, Riad ha dispiegato una forza di 100 aerei da caccia e 150mila soldati, oltre a unità navali. Appena conclusi i bombardamenti, è previsto un intervento di terra di un contingente multinazionale a guida egiziana e saudita, che entrerebbe in campo per indebolire i ribelli sciiti:

“Non ci sono piani in questa fase per le operazioni delle forze di terra, ma in caso di necessità, le forze di terra saudite e quelle degli alleati sono pronte a respingere qualunque aggressione”, ha detto il generale Ahmed Asseri.

‘‘L’attacco trascina la regione in un grande conflitto’‘ ammoniscono furiosi gli sciiti. I bombardamenti sono un “passo pericoloso” che peggiorerà la crisi, ha avvertito l’Iran, che ha chiesto di fermarli.