ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Samantha Cristoforetti e il lavoro da astronauta sull'ISS

Lettura in corso:

Samantha Cristoforetti e il lavoro da astronauta sull'ISS

Dimensioni di testo Aa Aa

In questa puntata dell’Accademia degli astronauti abbiamo contattato Samantha Cristoforetti, che si trova sulla Stazione Spaziale Internazionale

In questa puntata dell’Accademia degli astronauti abbiamo contattato Samantha Cristoforetti, che si trova sulla Stazione Spaziale Internazionale.

Samantha Cristoforetti è astronauta dell’ESA dal 2009, la prima donna italiana. Dalla fine del 2014 prende parte alla missione Futura sull’ISS. Cristoforetti ci spiega la vita quotidiana dell’astronauta.

“Lo spazio ci fornisce un ambiente unico – l’assenza di gravità”.

“Appena aperto il portello di Dragon, ho recuperato immediatamente i campioni di un esperimento dell’ESA chiamato T-Cell, sull’attivazione di cellule immunitarie in microgravità”.

“Queste cellule devono essere estratte da Dragon immediatamente poiché si trovavano in frigorifero e potrebbero degradarsi. Quindi abbiamo avuto dei tempi molto ristretti e siamo stati in grado di portarlo a termine con successo”.

“Ti capita di scoprire quanto accade nello spazio, cose di cui non sapevi, è la cosa più esaltante perché fa scaturire nuove domande e ti offre nuove possibilità di scoperta”.

Samantha Cristoforetti

La prima donna italiana nello spazio è partita alla volta dell’ISS il 23 novembre 2014, per una missione di sei mesi. Capitano dell’aereonautica militare italiana, ha al suo attivo più di 500 ore di volo. Nata a Milano nel 1977, si laurea in ingegneria meccanica all’Università Tecnica di Monaco di Baviera, in Germania. Nel 2011 è ammessa all’Accademia aereonautica di Pozzuoli, uscendone nel 2005 come ufficiale. In seguito, si specializza negli Stati Uniti presso la Euro-Nato Joint Jet Pilot Training di Wichita Falls in Texas. Tra i suoi interessi, escursioni a piedi, immersioni, esplorazione di grotte, nuoto, corsa, sollevamento pesi e yoga.