ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Volo Germanwings, riprese le ricerche a Seyne les Alpes. Si cerca la seconda scatola nera

Sono riprese le operazioni di recupero dei resti del volo 4U9525. Gli elicotteri della Gendarmerie francese hanno ripreso a sorvolare il Massiccio

Lettura in corso:

Volo Germanwings, riprese le ricerche a Seyne les Alpes. Si cerca la seconda scatola nera

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono riprese le operazioni di recupero dei resti del volo 4U9525. Gli elicotteri della Gendarmerie francese hanno ripreso a sorvolare il Massiccio dei Trois Eveches dove ieri si è schiantato l’airbus A320 partito da Barcellona con destinazione Dusseldorf.

Al momento la priorità è riuscire a isolare l’area, allontanando il rischio di inquinamento delle prove. Come ha spiegato il Portavoce del Ministero dell’interno francese

“Al momento sono oltre 600 gli uomini impiegati nelle operazioni. Oltre a protezione civile, gendarmerie e pompieri abbiamo anche una unità medica pronta. L’obiettivo ora è sicurizzare l’area. Cosa che implica sia evitare che l’area possa venire inquinata da fattori esterni, ma anche garantire le giuste condizioni di lavoro agli inquirenti di lavorare in tutta sicurezza,considerando che l’area è estremamente scoscesa”.

Il Ministro francese dell’Interno Bernard Cazeneuve, intanto, conferma l’arrivo a Parigi della prima scatola nera ritrovata, mentre proseguono le ricerche sulla seconda.

Resta per ora il mistero sugli ultimi 8 minuti di volo durante i quali l’Airbus A320 ha perso diverse migliaia di metri di quota.

A terra, sul massiccio dei Trois Eveches i resti si espandono in un’area vasta. Cosa che complica il lavoro di recupero da parte delle squadre di soccorso, che annunciano di aver già individuato decine di corpi.

Al campo base di Seine les Alpes oltre a Francois Hollande, Angela Merkel e Mariano Rajoy sono attese anche le famiglie delle vittime.