ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disastro aereo, la popolazione di Seyne-les-Alpes attende i familiari delle vittime

A Seyne-les-Alpes, nei pressi del luogo del disastro aereo, c‘è l’inviata speciale di EuroNews Laurence Alexandrowicz. Laurence, è il secondo giorno

Lettura in corso:

Disastro aereo, la popolazione di Seyne-les-Alpes attende i familiari delle vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

A Seyne-les-Alpes, nei pressi del luogo del disastro aereo, c‘è l’inviata speciale di EuroNews Laurence Alexandrowicz.

Laurence, è il secondo giorno che sei sul posto, che cosa è successo oggi?

Il fatto del giorno è certamente l’arrivo di Hollande, Merkel e Rajoy, leader politici di tre Paesi toccati dalla tragedia.
Nonostante il cattivo tempo, la cancelliera tedesca è andata in elicottero sul luogo del disastro, ma l’informazione non è certa.
In ogni caso tutti e tre i leader sono arrivati prima a Seyne les Alpes, poi sono andati a Vernet, una piccola località a pochi chilometri dalla piana da dove si vedono molto da vicino le montagne e si è molto vicino al luogo dello schianto. Poi sono andati alla camera ardente che è stata allestita qui a Seyne les Alpes, ma dove per il momento non ci sono ancora le salme.

Come è stata l’accoglienza della popolazione locale? Hai l’impressione che la presenza dei leader sia importante?

Sì, la popolazione qui è davvero sotto choc, la gente è molto scossa. Poco tempo fa, nella chiesa del paese, un signore ha firmato il libro delle condoglianze, perché anche nella chiesetta e non solo nella camera ardente è stato messo un libro delle condoglianze. Questo signore ha detto. “Firmo perché vado spesso in Spagna in vacanza e questa tragedia mi ha commosso davvero. Dunque sì, l’arrivo di Hollande, Merkel e Rajoy è stato molto importante per questa regione che è scarsamente abitata e si sente lontana dal mondo. Il paese dove ci troviamo ha 1.500 abitanti ed è uno dei più grandi”.

Hai visto arrivare molte famiglie delle vittime? Come sono state accolte?

Ci hanno detto che sono arrivate famiglie delle vittime nella città di Digne-les-Bains, a una trentina di km da qui, è la città principale di questo dipartimento oltre a Gap. Hanno ricevuto assistenza psicologica, così come ci sono piscologi che attendono le famiglie alla camera ardente. Due voli partiranno domani da Barcellona e da Dusseldorf per portare i parenti, quindi gli arrivi sono attesi domani. Poi c‘è un altro aereo che porterà i familiari dei membri dell’equipaggio”.

In che condizioni stanno lavorando i vigili del fuoco, i ricercatori e i poliziotti? Il tempo è clemente?

Il tempo è molto brutto. Nel momento in cui vi parlo non si riesce a vedere la cima delle montagne, c‘è nebbia fitta, gli elicotteri continuano a volare ma è molto difficile lavorare perché c‘è pochissima visibilità.