ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Airbus: a Le Vernet, comunità pronta ad accogliere i parenti in lutto

A 1200 metri, in un campeggio che solitamente accoglie centinaia di turisti, è stato allestito il campo base per la ricerca dei resti dell’aereo e

Lettura in corso:

Airbus: a Le Vernet, comunità pronta ad accogliere i parenti in lutto

Dimensioni di testo Aa Aa

A 1200 metri, in un campeggio che solitamente accoglie centinaia di turisti, è stato allestito il campo base per la ricerca dei resti dell’aereo e dei corpi delle vittime.
E in questo piccolo comune, a Le Vernet, che fa poco più di 120 abitanti, sono pronti ad accogliere le famiglie in lutto. Faranno tutto il possibile, come dice il sindaco:

“Siamo a loro disposizione. Tutti gli abitanti sono disposti a ospitare le famiglie se necessario, se decideranno di restare nel paese, perché gli alloggi nei dintorni sono limitati. Quindi se necessario li accoglieremo, faremo ogni cosa per questo”.

Più a valle, a Dignes-Les-Bains, è stata allestita la base logistica per l’accoglienza: nella palestra e nel centro congressi sono state predisposte trecento brande per il personale e i volontari di supporto, e quattrocento per i familiari delle vittime. Ad assisterli c‘è personale francese, ma anche tedesco e spagnolo:

“l’organizzazione è stata gestita molto bene dalle autorità francesi. Ci sono degli interpreti, ma per la comunicazione emozionale con le vittime è normale che sia meglio qualcuno che parla la stessa lingua”, dice un assistente sanitario spagnolo.

I primi corpi ritrovati sono stati messi in sicurezza dai soccorritori. Un paio di famiglie sono già sul posto, le altre arriveranno nelle prossime ore. Si raccoglieranno davanti a queste bandiere, davanti alla montagna.