ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sindaci libici a Bruxelles riuniti per sostenere la pace in Libia

Si intensificano gli sforzi diplomatici europei per trovare una soluzione politica alla guerra in Libia. Trentuno sindaci di città libiche di diverse

Lettura in corso:

Sindaci libici a Bruxelles riuniti per sostenere la pace in Libia

Dimensioni di testo Aa Aa

Si intensificano gli sforzi diplomatici europei per trovare una soluzione politica alla guerra in Libia.
Trentuno sindaci di città libiche di diverse fazioni si sono riuniti a Bruxelles su invito della responsabile della politica estera europea Mogherini, e delle nazioni unite.

Spiega il capo della missione Onu in Libia Bernardino Leon: “Insieme al potere legislativo, insieme al potere esecutivo, proponiamo la creazione di un consiglio delle autorità municipali, per continuare a lavorare insieme. Questo gruppo qui è un ottimo punto di partenza per questo consiglio delle autorità locali!”

Secondo il rappresentante Onu, i sindaci potrebbero contribuire al successo dei negoziati per la pace in Libia che si stanno svolgendo in Marocco. Negoziati mediati dalle nazioni unite.

Fatima Baghi è la vice-sindaco di Tripoli: “Se i leader che sono riuniti in Marocco non riescono a mettersi d’accordo, il Consiglio delle autorità municipali, potrebbe intervenire e partecipare alla formazione di un nuovo governo. Personalmente penso che questo consiglio debba partecipare alla nomina dei ministri”.

Un punto di vista condiviso dal sindaco di Sdabia, Salem Saiid Jathran:
“Se c‘è una volontà comune, come sindaci, ognuno nella propria città puo’ esercitare la propria influenza per fermare le operazioni militari”

Sul tavolo dei negoziati in Marocco, c‘è la definizione di un governo di unità nazionale in Libia che possa contrastare l’avanzata dei terroristi dell’Esercito Islamico.