ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: accuse reciproche tra Mosca e Kiev sulle violazioni della tregua

Proseguono gli scambi di accuse tra Kiev e Mosca sulle violazioni del cessate il fuoco nell’est dell’Ucraina. Nelle ultime 24 ore due soldati

Lettura in corso:

Ucraina: accuse reciproche tra Mosca e Kiev sulle violazioni della tregua

Dimensioni di testo Aa Aa

Proseguono gli scambi di accuse tra Kiev e Mosca sulle violazioni del cessate il fuoco nell’est dell’Ucraina.
Nelle ultime 24 ore due soldati ucraini sono morti negli scontri nella regione di Donetsk. Altri incidenti sono segnalati nella zona intorno al porto strategico di Mariupol.

Oltre alle tensioni sul campo, Mosca ha lanciato un appello a Francia e Germania perché inducano Kiev a rispettare gli accordi di Minsk come il ritiro delle sue armi pesanti dalla linea del fronte.

“Chiediamo una cosa ovvia – ha dichiarato il ministro degli esteri russo, Sergei Lavrov – che venga fatta pressione sulle autorità ucraine in modo che gli impegni presi dal presidente Petro Poroshenko siano rispettati”.

Mosca inoltre sostiene che le forze ucraine non permettono agli osservatori dell’OSCE di raggiungere le aree interessate. Kiev accusa il Cremlino di armare i ribelli nell’est del paese.