ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: crisi ucraina e Unione energetica nella prima giornata di summit

Le violenze in Libia e gli attacchi in Tunisia. Sono questi i temi in agenda per oggi al vertice dell’Unione Europea in corso a Bruxelles. La prima

Lettura in corso:

UE: crisi ucraina e Unione energetica nella prima giornata di summit

Dimensioni di testo Aa Aa

Le violenze in Libia e gli attacchi in Tunisia. Sono questi i temi in agenda per oggi al vertice dell’Unione Europea in corso a Bruxelles. La prima giornata è stata dedicata soprattutto alla crisi ucraina e alle relazioni con la Russia. Al momento non è stato deciso nessun inasprimento delle sanzioni contro Mosca, in vigore fino a luglio. L’Unione Europea deciderà in un secondo tempo, in base agli sviluppi della situazione.
Sul tavolo dei 28 anche la questione energetica.

“L’Unione energetica è una necessità. I costi stanno crescendo a 400 miliardi di euro l’anno. Il che significa più di un miliardo al giorno – ha sottolineato il presidente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker – È evidente che dobbiamo mettere termine alla totale dipendenza dei paesi terzi all’approvigionamento energetico”.

Anche la Grecia tra i temi affrontati a Bruxelles.

“L’incontro sulla Grecia, indetto a margine del vertice ha irritato alcuni paesi della zona euro. Programmato nel dopo cena, dove già si erano conclusi i lavori, nell’incontro si è fatto solo un punto della situazione. Insoddisfatti soprattutto i paesi che potrebbero subire un’influenza negativa nel caso di un’ uscita della Grecia dalla zona euro. Da Bruxelles Isabel Marques da Silva per euronews”.