ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Corte Penale Internazionale affronta soltanto i dossier africani?

Joseph da Kinshasa (RDC) chiede: “Perché la Corte Penale Internazionale si concentra soltanto sui dossier africani? Come vengono trattati i crimini

Lettura in corso:

La Corte Penale Internazionale affronta soltanto i dossier africani?

Dimensioni di testo Aa Aa

Joseph da Kinshasa (RDC) chiede: “Perché la Corte Penale Internazionale si concentra soltanto sui dossier africani? Come vengono trattati i crimini commessi ad esempio in Siria o nei territori palestinesi?”

Risponde Fadi El Abdallah, portavoce CPI: “Sono stati i governi africani ad aver chiesto alla Corte Penale Internazionale di indagare sui crimini che sarebbero stati compiuti sul loro territorio”.

“Questo procedimento riguarda la stragrande maggioranza di inchieste aperte dalla Corte. L’altro modo per indagare su questi crimini è attraverso il Consiglio di sicurezza dell’Onu. Gli Stati africani hanno fatto ricorso anche a questa opportunità”.

“La Corte Penale Internazionale ha una competenza sugli Stati che hanno ratificato lo statuto di Roma e su quella base la Corte compie anche ciò che definiamo esami preliminari in molti altri Paesi che si tratti della Palestina, della Georgia, dell’Honduras, della Colombia e così via”.

“La Siria non ha ratificato lo statuto di Roma. Il suo governo non ha riconosciuto la competenza della CPI e il consiglio di sicurezza dell’Onu non ha chiesto alla CPI di indagare né ha domandato al governo siriano di cooperare con la Corte Penale Internazionale”.

“Per quanto riguarda la Palestina, il discorso è un altro, poiché il governo palestinese ha accettato che la Corte Penale Internazionale eserciti la propria competenza sul territorio palestinese e ha anche ratificato lo statuto di Roma. La procuratrice della CPI, Fatou Bensouda, ha aperto un esame preliminare, un’analisi che permetterà di determinare se c‘è una base ragionevole per aprire un’inchiesta o meno”.

Se anche voi volete inviare una domanda a Utalk, cliccate sul tasto qui sotto.