ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vanuatu, il governo lancia l'allarme: scorte di cibo stanno finendo

L’assenza di coordinamento da parte delle organizzazioni umanitarie ha rallentato i soccorsi nell’arcipelago di Vanuatu, devastato venerdì scorso da

Lettura in corso:

Vanuatu, il governo lancia l'allarme: scorte di cibo stanno finendo

Dimensioni di testo Aa Aa

L’assenza di coordinamento da parte delle organizzazioni umanitarie ha rallentato i soccorsi nell’arcipelago di Vanuatu, devastato venerdì scorso da un ciclone di forza cinque. A dirlo è il responsabile del governo per le catastrofi naturali, che lancia l’allarme: in molte isole le riserve di cibo stanno esaurendosi.

“Fra tre settimane non ci sarà più niente da mangiare, ma ci vorrà del tempo prima che la popolazione riesca a risollevarsi”, afferma Albert Kalangis, funzionario nella capitale Port Vila.

A sei giorni dal passaggio del ciclone, regna ancora il caos sul bilancio delle vittime. L’Onu aveva inizialmente parlato di una quarantina di morti non confermati, poi di 24, e ora il numero è stato ridotto a undici.

Sebbene molte isole non siano state ancora raggiunte dai soccorsi, il primo ministro ha detto di aspettarsi che il bilancio non si aggraverà sensibilmente.