ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

MH17, nuova inchiesta olandese: recuperato frammento di missile di fabbricazione russa

Nuovo step nell’inchiesta sull’incidente al volo MH17 della Malaysian Airlines, schiantatosi sul suolo ucraino con 289 persone a bordo lo scorso

Lettura in corso:

MH17, nuova inchiesta olandese: recuperato frammento di missile di fabbricazione russa

Dimensioni di testo Aa Aa

Nuovo step nell’inchiesta sull’incidente al volo MH17 della Malaysian Airlines, schiantatosi sul suolo ucraino con 289 persone a bordo lo scorso luglio. Un frammento metallico è stato rinvenuto sul luogo dell’incidente e secondo la rete televisiva olandese Rtl,che ha condotto l’inchiesta, apparterrebbe ad un missile terra-aria BUK di fabbricazione russa. Il frammento in questione è stato ritrovato da un giornalista olandese diversi mesi fa vicino al luogo dello schianto. Rtl lo ha fatto analizzare da esperti internazionali secondo i quali il pezzo porta le tracce della carica esplosiva di un missile BUK, nonchè parti di una scritta in cirillico. Nei giorni scorsi Reuters aveva diffuso un report in cui alcuni testimoni affermano di aver visto partire un missile da una zona controllata dai separatisti filorussi e in seguito lo schianto del Boeing. Il ministro degli Esteri russo,Lavrov, ha bollato il report come “tendenzioso”