ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'incubo Libia a The Network

In Libia la lotta per il potere tra i governi rivali, la guerra degli estremisti islamici sconvolgono il paese spingendo i profughi verso l’Europa

Lettura in corso:

L'incubo Libia a The Network

Dimensioni di testo Aa Aa

In Libia la lotta per il potere tra i governi rivali, la guerra degli estremisti islamici sconvolgono il paese spingendo i profughi verso l’Europa. Come dovrebbero agire l’UE e il resto della comunità internazionale?

The Network risponde con i suoi invitati.

Quattro anni dopo gli attacchi aerei congiunti Europa/Stati Uniti che hanno contribuito ad abbattere il dittatore Muammar Gheddafi, le fazioni rivali in guerra devastano il paese per conquistarsi il potere.

Migliaia di rifugiati sbarcano sulle coste europee, aggravando una situazione già difficile per le migliaia di profughi da tante regioni in difficoltà.

La Libia chiede alle Nazioni Unite il permesso di importare carri armati, caccia e armi in generale per fermare le milizie islamiche ormai pronte a occupare i campi petroliferi. Europa e Stati Uniti dovrebbero intervenire adesso e come?

Finite le speranze della primavera araba come salvare dal caos e dallo spargimento di sangue la Libia tanto vicina all’Europa? Che fare dei rifugiati? Quanti poterne ospitare e quanti da rimandare indietro? I temi di questa edizione di Network al Parlamento europeo a Bruxelles con Farida El-Allagi, incaricata d’affari della Missione in Libia dell’Unione Europea, Miriam Dalli, socialista maltese, membro della delegazione del Parlamento europeo per le relazioni con i paesi del Maghreb e Marc Pierini, visiting scholar presso il think tank Carnegie Europe, ed ex ambasciatore dell’UE in Libia.