ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vanuatu, tre giorni dopo il passaggio del ciclone servono ancora aiuti e soccorsi

Tre giorni dopo il passaggio del ciclone, le isole di Vanuatu, nell’Oceano Pacifico, appaiono devastate. Secondo l’Onu i morti sarebbero almeno 24

Lettura in corso:

Vanuatu, tre giorni dopo il passaggio del ciclone servono ancora aiuti e soccorsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Tre giorni dopo il passaggio del ciclone, le isole di Vanuatu, nell’Oceano Pacifico, appaiono devastate.

Secondo l’Onu i morti sarebbero almeno 24, ma il bilancio resta provvisorio.

Privi di qualsiasi aiuto, gli abitanti dell’arcipelago cercano di rimediare come possono ai danni.

“Non sappiamo che fare. Abbiamo preso i materassi e li abbiamo messi alle finestre”.

Per affrontare il disastro, secondo molti legato al cambiamento climatico in atto, servono aiuti immediati.

“La priorità al momento è l’igienizzazione dell’acqua, poi servono alimenti, coperte e tende. Insomma tutto il necessario per sopravvivere in queste condizioni. E bisogna fare in fretta”.

Vanuatu, uno dei paesi più poveri al mondo, conta 80 isole sulle quali vivono 270.000 persone.