ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

San Patrizio, Tony Abbott indispettisce gli irlandesi con riferimenti alla birra

Gaffe del primo ministro australiano Tony Abbott nel giorno della festa di San Patrizio, patrono degli irlandesi. Nel suo video-messaggio, si è detto

Lettura in corso:

San Patrizio, Tony Abbott indispettisce gli irlandesi con riferimenti alla birra

Dimensioni di testo Aa Aa

Gaffe del primo ministro australiano Tony Abbott nel giorno della festa di San Patrizio, patrono degli irlandesi.

Nel suo video-messaggio, si è detto dispiaciuto di non poter condividere con gli amici irlandesi “una Guinness, o due, o magari anche tre”: un riferimento al consumo di alcol che non è piaciuto al premier di Dublino, Enda Kenny.

“Ho sentito i commenti del primo ministro e non li condivido”, ha detto in un’intervista all’Irish Independent, suggerendo che dichiarazioni come quelle di Abbott contribuiscano a diffondere lo stereotipo dell’irlandese che alza il gomito.

Per dirla tutta, il messaggio del dirigente australiano non è molto diverso da quello diffuso anche l’anno scorso.

Il riferimento alle tre pinte di birra era presente già allora, così come la cravatta verde e una citazione secondo la quale “gli inglesi hanno fatto le leggi, gli scozzesi i soldi e gli irlandesi le canzoni”.

Due messaggi che qualcuno, in rete, ha accostato per rendere palese come Abbott abbia, in un certo senso, plagiato sé stesso.

Eppure, all’epoca il video-messaggio non sembrò urtare la sensibilità di nessuno.