ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vanuatu: l'arcipelago devastato dal ciclone Pam. Anni per la ricostruzione

Il ciclone Pam ha raso al suolo l’arcipelago delle Vanuatu. Secondo la testimonianza di diverse organizzazioni umanitarie la capitale Port-Vila

Lettura in corso:

Vanuatu: l'arcipelago devastato dal ciclone Pam. Anni per la ricostruzione

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ciclone Pam ha raso al suolo l’arcipelago delle Vanuatu.
Secondo la testimonianza di diverse organizzazioni umanitarie la capitale Port-Vila sarebbe stata annientata da raffiche di vento che hanno raggiunto i 340 chilometri all’ora.

Per le autorità locali, l’80% delle case sono state gravemente
danneggiate. Ancora non si hanno dati ufficiali riguardo vittime e dispersi, visto che le isole minori dell’arcipelago restano irraggiungibili (a causa dell’impossibilità di qualsiasi tipo di collegamento), ma l’Ufficio delle Nazioni Unite per gli affari umanitari riferisce di almeno 44 morti soltanto in una provincia.

Intanto Pam, che si sposta verso la Nuova Zelanda in
direzione sud-sud-est, sembra perdere potenza. Per questo è stato declassato da 5 (il livello massimo) a 4.

Il presidente dell’arcipelago Iolu Johnson Abil ha lanciato un appello alla comunità internazionale perché intervenga al più presto. Il governo ha dichiarato lo stato d’emergenza e mentre si contano i danni c‘è già chi stima i tempi per la ricostruzione: “Non riesco a pensare – sostiene Charlie Damon, Programme manager di CARE International – a quanto tempo dovremo lavorare solo a Port-Vila. Si parla di mesi o forse un anno o anche di più per aiutare questo Paese a rimettersi in piedi e per aiutare la gente di Vanuatu a superare un evento tanto devastante”.

Secondo l’“UNICEF”:http://www.unicef.org/infobycountry/media_81208.html almeno la metà delle 260.000 persone che vivono nell’arcipelago sarebbero state colpite dal ciclone. Moltissimi i bambini. Chi è rimasto senza un tetto ha trovato un riparo nelle scuole e nelle chiese allestite per l’emergenza.

Su questa pagina facebook le foto dell’atterraggio del primo aereo con a bordo aiuti umanitari proveniente dalla Nuova Zelanda. https://www.facebook.com/groups/VanuatuCyclonePam2015/?fref=ts