ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Waterloo, il Belgio ritira la nuova moneta da due euro dopo le proteste della Francia

La collina del leone di Waterloo. E’ questo è il monumento scelto dal Belgio per la nuova moneta da due euro. Simbolo della battaglia dove le truppe

Lettura in corso:

Waterloo, il Belgio ritira la nuova moneta da due euro dopo le proteste della Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

La collina del leone di Waterloo. E’ questo è il monumento scelto dal Belgio per la nuova moneta da due euro. Simbolo della battaglia dove le truppe di Napoleone duecento anni fa subirono una pesante sconfitta.
Una scelta che Bruxelles ha compiuto senza prestare troppa attenzione alla suscettibilità francese.Ecco perché dopo le proteste di Parigi, il Belgio ha ceduto annunciando di ritirare dalla circolazione le 18.000 monete già coniate.

Tra i visitatori sul luogo della battaglia, regna l’incredulità. In molti pensano, inoltre, che la protesta non giovi all’immagine dei francesi in Belgio. “In Belgio non si ha una grande percezione dei francesi ed è certo che questa storia non migliorerà il quadro” ammette un ragazzo francese. Più perentorio un altro visitatore che ricorda anche i combattimenti del 1914-1918: “Se pensiamo a quegli anni, a tutti i tedeschi battuti. Perché la Germania non si è opposta alla messa in circolazione delle monete in Belgio e nel resto d’Europa?”.

La reazione belga per ora offre alla Francia una piccola vittoria, qualcosa che potrà permettere per il momento di dimenticare la grande sconfitta storica.