ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pagando col cellulare

Lettura in corso:

Pagando col cellulare

Dimensioni di testo Aa Aa

Visa ha presentato al Mobile World Congress di Barcelona il sistema payWave via smartphone. Si tratta di una tecnologia senza contatto che consente

Visa ha presentato al Mobile World Congress di Barcelona il sistema payWave via smartphone. Si tratta di una tecnologia senza contatto che consente un pagamento Visa avvicianando il proprio portatile al terminale per il pagamento. Si sfrutta la tecnologia NFC (Near Field Communication), lo standard di comunicazione a corto raggio che permette agli smartphone di trasmettere informazioni di pagamento a un terminale contactless.

PRASANNA LAXMINARAYANAN, VICE PRESIDENTE di INNOVATION, VISA
:«I consumatori aggiungono la loro carta di credito allo smartphone, è come avere la carta di credito nel cellulare. E’ un semplice processo di attivazione con l’aggiunta delle proprie credenziali. Quello che ha fatto Visa è stato creare un numero digitale unico, legato ad un determinato utente, e rendere cosi’ piu’ sicuri i pagamenti. E’ proprio come usare la carta di credito e il sistema si puo’ adoperare per effettuare pagamenti in qualsiasi luogo in cui è accettata Visa contactless. Non c‘è differenza per i consumatori, tra l’uso della carta di credito in plastica o di quella inserita nello smartphone”.

CLAUDIO ROCCO, euronews:
“E se il telefono viene rubato?”

PRASANNA LAXMINARAYANAN: “Se viene rubato c‘è un sistema speciale per quel particolare numero di carta collegato al cellulare che viene bloccato”.

CLAUDIO ROCCO: “Ci puo’ fare una piccola dimostrazione?”

PRASANNA LAXMINARAYANAN:
“Vediamo, voglio pagare un caffé americano da due euro. C‘è un terminale collegato al registratore di cassa che posso adoperare per pagare. Nel momento in cui avvicino il mio cellulare e lo tocco per autenticare, il pagamento viene effettuato… piu’ semplice di cosi’. Come si puo’ vedere indica i due euro e il pagamento è fatto.”

Per adesso il sistema non è attivo in Europa, ma la Visa assicura che lo sarà presto.