ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il giorno di Apple Watch, Cook: "lo aspettavo da quando avevo cinque anni"

Cupertino silancia nel mercato degli "orologi intelligenti". E punta a scalarlo in fretta.

Lettura in corso:

Il giorno di Apple Watch, Cook: "lo aspettavo da quando avevo cinque anni"

Dimensioni di testo Aa Aa

Fa meno di un qualsiasi smartphone, ma lo fa stando sul polso invece che in mano. Come i dispositivi Android già esistenti sul mercato, ma è molto più probabile che diventi oggetto del desiderio.

È l’“Apple Watch”:http://it.euronews.com/2015/03/09/l-ora-dell-apple-watch-tra-le-incognite-prezzo-e-scenari-d-uso/, che Cupertino prometteva da sei mesi e sarà nei negozi, almeno quelli americani e di qualche altro Paese, dal 24 aprile. E che potrebbe diventare nuovo status symbol..

“Con un altoparlante e un microfono interni, potete ricevere chiamate sul vostro telefono. Lo aspettavo – ha detto con entusiasmo l’amministratore delegato Tim Cook durante la presentatzione – da quando avevo cinque anni. Il giorno è finalmente arrivato”.

La mela morsicata punta ad appropriarsi di un mercato fin ora non del tutto decollato. E lo fa con un’ampia gamma che va dal modello “economico” a 349 dollari, a quello extralusso, in oro 18 carati, da 10 mila dollari.

Potrà essere usato anche per il sistema di pagamenti Apple Pay e per controllare la frequenza caridaca. Il tutto con un iPhone sempre collegato in tasca, naturalmente.