ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corte Ue, lo sconto all'Iva sugli e-book è contro la normativa comunitaria

Le agevolazioni sull’Iva per gli e-book introdotte da Francia e Lussemburgo vanno rimosse. Lo ha annunciato la Corte di Giustizia europea. Parigi e

Lettura in corso:

Corte Ue, lo sconto all'Iva sugli e-book è contro la normativa comunitaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Le agevolazioni sull’Iva per gli e-book introdotte da Francia e Lussemburgo vanno rimosse. Lo ha annunciato la Corte di Giustizia europea.

Parigi e Lussemburgo, già da tempo, infatti, applicherebbero ai prodotti dell’editoria digitale un’aliquota rispettivamente del 5,5 e del 3%. Percentuali che violerebbero la normativa comunitaria sull’Iva.

La Corte di Strasburgo, alla quale si è rivolta la Commissione europea, ha infatti, chiarito a Francia e Lussemburgo che le agevolazioni riguardano soltanto i libri tradizionali, considerati beni. Venduti in assenza di un supporto, gli e-book vengono dunque equiparati a semplici servizi, per i quali la normativa comunitaria non prevede sconti sull’Iva.

Non si è fatta attendere la risposta degli editori europei che hanno chiesto alla Commissione di correggere con urgenza una legislazione che danneggia l’editoria e penalizza la lettura in Europa.

Anche se non coinvolta direttamente nella sentenza della Corte europea, la decisione avrà ripercussioni anche in Italia, dove agli e-book è applicata un’Iva del 4%.