ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Parigi, tre mandati d'arresto per un attentato antiebraico del 1982

La giustizia francese ha emesso alcuni mandati internazionali d’arresto nei confronti dei presunti responsabili di un attentato compiuto nel 1982 in

Lettura in corso:

Parigi, tre mandati d'arresto per un attentato antiebraico del 1982

Dimensioni di testo Aa Aa

La giustizia francese ha emesso alcuni mandati internazionali d’arresto nei confronti dei presunti responsabili di un attentato compiuto nel 1982 in un quartiere ebraico di Parigi e costato la vita a sei persone.

Destinatari dei provvedimenti sono tre palestinesi, localizzati in Cisgiordania, Giordania e Norvegia, e sospetatti di aver fatto parte del commando che ha agito in Rue des Rosiers.

Nonostante i progressi dell’inchiesta, non è però scontato che i tre presunti terroristi arrivino davanti a un tribunale francese.

“Le procedure per l’estradizione sono complesse e quindi ci sarà un’altra battaglia per ottenere che le persone siano ascoltate dal giudice. Ma è molto importante, anche se molto tempo dopo, ottenere giustizia. Noi non ci rassegneremo mai”.

Ancora oggi, più di 30 anni dopo, l’attentato resta impresso nella memoria di molti.

“Ogni volta che passo da qui vedo mio padre, il nome di mio padre e quello di tutti gli altri. Ecco, non posso dimenticare. Cosa mi attendo adesso dalla giustizia francese? Mi attendo un processo che condanni i responsabili”.

Secondo l’inchiesta l’attentato sarebbe stato condotto da Fatah-Consiglio rivoluzionario, un gruppo palestinese facente capo ad Abu Nidal e in conflitto con l’Olp.