ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare, crisi nera per Areva. Perdite per 4,9 mld di euro

Lettura in corso:

Nucleare, crisi nera per Areva. Perdite per 4,9 mld di euro

Dimensioni di testo Aa Aa

“In linea di principio non ci saranno esuberi”: è quanto si è affrettata a dire la ministra francese dell’ecologia Segolène Royale dopo i risultati di Areva.

Un disastro di proporzioni atomiche per il gigante statale dell’energia nucleare, che ha riportato nel 2014 un rosso di quasi 4,9 miliardi di euro.

Colpa, secondo i vertici, del calo delle attività seguito al disastro di Fukushima, ma anche della frenata delle rinnovabili e delle difficoltà nello sviluppo dei reattori EPR di terza generazione.

Il piano di rilancio, che prevede tagli per un miliardo di euro entro il 2017, è già in rampa di lancio: dismissioni da una parte, uscite volontarie dall’altra.