ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Yemen: ancora nessuna rivendicazione per la francese rapita


Yemen

Yemen: ancora nessuna rivendicazione per la francese rapita

Non è stato ancora rivendicato il sequestro in Yemen della francese Isabelle Prime. Si tratta di una giovane di 30 anni che lavorava per un’azienda che collaborava con la Banca Mondiale.

È stata sequestrata da uomini travestiti da poliziotti forse a un finto posto di blocco a Sanaa, capitale del paese da almeno tre settimane sull’orlo della guerra civile e dov‘è attiva un’ala di al Quaeda. La notizia era stata confermata dal presidente François Hollande a margine dell’incontro bilaterale con Matteo Renzi a Parigi.

La giovane non era una testa calda, conosceva i rischi e si stava preparando a partire dal paese come consigliato dal ministero degli esteri francese che aveva anche chiuso la propria ambasciata per motivi di sicurezza.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Carcere a vita per l'assassino dell'American Sniper Chris Kyle