ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo, Grand Prix Dusseldorf: il Giappone chiude con sette ori

Si è chiuso con le ultime cinque categorie di peso il Grand Prix di Dusseldorf, evento che ha inagurato la stagione del judo. In campo femminile

Lettura in corso:

Judo, Grand Prix Dusseldorf: il Giappone chiude con sette ori

Dimensioni di testo Aa Aa

Si è chiuso con le ultime cinque categorie di peso il Grand Prix di Dusseldorf, evento che ha inagurato la stagione del judo. In campo femminile tutto secondo pronostico nella categoria sotto i 78 chilogrammi, dove a imporsi è stata Kayla Harrison, campionessa olimpica in carica. In finale la statunitense ha sconfitto la slovena Anamari Velensek, confermandosi la grande favorita anche per i Giochi di Rio.

Finale a sorpresa nella categoria sopra i 78 chilogrammi, con la tedesca Konitz e la cinese Song Yu, favorite della vigilia, eliminate in semifinale. L’oro è andato alla giapponese Kanae Yamabe, che ha avuto la meglio sulla tunisina Nihel Cheikh Rouhou.

In campo maschile pronostico rispettato nella categoria sotto i 90 chilogrammi, che ha visto il successo di Varlam Liparteliani, numero uno del ranking mondiale. In finale il georgiano ha sconfitto il russo Kazbek Zankishiev.

Finale tra outsider nella categoria sotto i 100 chilogrammi, dove il giapponese Ryunosuke Haga ha conquistato l’oro a spese dell’egiziano Ramadan Darwish.

La finale tutta giapponese nella categoria sopra i 100 chilogrammi ha completato la tre giorni trionfale della spedizione nipponica, che ha chiuso in testa al medagliere con sette ori. La vittoria è andata a Ryu Shichinohe, il connazionale Takeshi Ojitani si è dovuto accontentare dell’argento.