ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia, corteo contro il terrorismo all'indomani dell'ultimo attacco jihadista

Diverse centinaia di persone hanno marciato contro il terrorismo nella capitale della Tunisia, all’indomani di un attacco attribuito a miliziani

Lettura in corso:

Tunisia, corteo contro il terrorismo all'indomani dell'ultimo attacco jihadista

Dimensioni di testo Aa Aa

Diverse centinaia di persone hanno marciato contro il terrorismo nella capitale della Tunisia, all’indomani di un attacco attribuito a miliziani jihadisti e costato la vita a quattro agenti delle forze dell’ordine.

Il corteo ha percorso la via Habib Bourguiba, principale arteria di Tunisi, tra vistose misure di sicurezza.

Tra i partecipanti, anche la vedova di Chokri Belaid, avvocato e attivista democratico assassinato nel 2013. “La condanna del terrorismo, da sola, non basta, ma è un modo per manifestare la nostra unità – ha detto Basma Khalfaoui – ci sono altre misure che il governo dovrà prendere, e in particolare il ministro dell’Interno e il primo ministro”.

Dalla Rivoluzione dei gelsomini del 2011, la Tunisia è confrontata a un aumento del fenomeno terroristico che le forze di sicurezza hanno difficoltà a contenere. Si ritiene che più di 3.000 giovani tunisini siano andati in Siria e in Iraq per combattere a fianco dei jihadisti.